Skip to content

TikTok: lo stai facendo bene? 6 consigli per capirlo!

29 Aprile 2022

Se ti interessa sbarcare su TikTok oppure se il tuo brand è già presente sulla piattaforma ma vuoi qualche dritta su come creare contenuti di maggiore impatto, sei nel posto giusto!

Tiktok ruota attorno alla creatività, ma da sola non basta.
Se hai un brand e ti trovi ad affrontare TikTok, avrai probabilmente anche dei KPI e degli obiettivi da raggiungere.

Inoltre gli utenti sono sempre più bravi a riconoscere i video che non hanno quelle “TikTok vibes” molto riconoscibili, quindi è bene prestare molta attenzione.

Non sai da dove cominciare?

Abbiamo raccolto alcuni suggerimenti da tenere in considerazione se vuoi iniziare a prendere la giusta dimestichezza su TikTok.

1. Collabora con i creator

Le creatività che includono dei “personaggi”, siano essi animati o persone reali, offrono un impatto sul brand più forte! Il tuo profilo di brand non può essere solo una vetrina: fai un mix, unisci sia contenuti nativi del brand con il prodotto al centro, sia contenuti con i volti dei creator: questo permetterà di massimizzare l’impatto.

Fonte: TikTok

Come fare?

Scegli un creator che possa rappresentare bene il tuo brand e i tuoi valori e fallo interagire con il prodotto. I contenuti che funzionano di più sono:

  • Quelli incentrati su intrattenimento, comicità e divertimento
  • Quelli che si concentrano sull’utilità: condividere consigli, tutorial, informazioni sul prodotto e dare un motivo per acquistarlo!

Così migliorerà il ricordo dell’annuncio e, di conseguenza, il legame con il brand.

2. Aggiungi una canzone

TikTok, lo sappiamo tutti, è una piattaforma audio! La scelta della traccia audio è fondamentale: un certo ritmo, stile o mood influenzerà il modo in cui il tuo brand viene percepito dalla community. Quindi è importante allineare l’audio con il messaggio e l’immagine del brand che si vuole trasmettere.

Ma forse non non tutti sanno che:

  • I video che contengono una canzone e non solo un suono, ottengono 2 punti percentuali in più sul ricordo dell’annuncio, rispetto quelli senza canzoni (ad es. solo musica senza testo, jingle ecc.).
  • L’impatto si amplifica ancora di più se le canzoni sono accompagnate da una voce fuori campo
  • E se volete fare proprio il botto, una canzone customizzata ad hoc per il brand con voce fuori campo è, sulla carta, la combinazione migliore per incrementare il legame con il brand

3. Non lasciare il brand alla fine

Lasciare il brand alla fine rende il video molto meno efficace. Si raccomanda piuttosto di inserire dai 3 ai 5 “segnali di marca” lungo tutta la durata, che possono includere ad esempio:

  • Logo
  • Prodotto
  • Segnali sonori
  • Jingle
  • Ambassador

4. Full-screen e video brevi

NO a video quadrati, orizzontali, che non coprono tutto lo schermo. Gli utenti TikTok si aspettano un’esperienza immersiva a schermo interno. Quando possibile, sempre meglio realizzare video in formato 9:16.

Anche la lunghezza dei video è importante e dovrebbe essere in linea con il messaggio che si sta veicolando, senza estendersi più del necessario: i video brevi infatti performano meglio 📈

5. Keep it simple

Basta uno smartphone e il gioco è fatto; togliamoci dalla testa le grandi produzioni, ciò che conta è la creatività.

Un approccio Lo-Fi ai contenuti può anche essere un ottimo modo per creare una connessione più profonda con i potenziali consumatori. L’utente si sente infatti più vicino al brand soprattutto quando i video sono spontanei, parlano il linguaggio della piattaforma e non sono patinati. Qui un esempio di un brand molto famoso che ha fatto proprio questo suggerimento: Ryanair

6. Il messaggio deve essere chiaro!

Nei prossimi TikTok prova alcuni di questi suggerimenti:

  • Conversa con l’utente parlando direttamente in camera
  • Includi un voice-over, parlato o scritto
  • Inserisci in super qualche testo coinciso e informativo: il testo infatti non serve solo nelle situazioni in cui non c’è la possibilità di ascoltare. Vedere lo stesso messaggio che si ascolta apparire sullo schermo aiuta a rinforzare il concetto
  • Comunica il messaggio utilizzando i trend nativi di TikTok: monitoria sempre cosa è in tendenza e sfruttalo nei tuoi video

Si tratta ovviamente di indicazioni generali: ogni brand è a sé e ogni contenuto è diverso da un altro. Però iniziando a includere l’uno o l’altro suggerimento nei contenuti, continuando a testare cosa funziona meglio per il proprio marchio, si possono ottenere grandi risultati.

Ora dovresti avere tutti gli strumenti per comprendere come “ragiona” la piattaforma e come dovrebbe muoversi il tuo brand.

Ma se c’è ancora confusione, non ti preoccupare, affidati a un’agenzia di esperti ➡️ Contattaci

Via Panzeri, 10
20123 Milano
02 36581412

Facciamo parte di

TikTok: lo stai facendo bene? 6 consigli per capirlo!

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per aggiornarti sullo scenario Next Gen e sulle novità di Cimiciurri

    Via Panzeri, 10
    20123 Milano
    02 36581412

    Facciamo parte di

    TikTok: lo stai facendo bene? 6 consigli per capirlo!

    NEWSLETTER

    Iscriviti alla newsletter per aggiornarti sullo scenario Next Gen e sulle novità di Cimiciurri

      Via Panzeri, 10
      20123 Milano
      02 36581412

      Facciamo parte di

      NEWSLETTER

      Iscriviti alla newsletter per aggiornarti sullo scenario Next Gen e sulle novità di Cimiciurri

        © Cimiciurri 2022 – Registro delle imprese di Milano | REA MI – 1761896 | Capitale Sociale € 10.000 i.v. | Iscrizione CCIAA Milano 04629110968 | Tel. +39 02 36581 412 | Fax. +39 02 36581 401 | Mail: discovernextgen (at) cimiciurri.it | PEC: amministrazione (at) pec.cimiciurri.it | Privacy