Just Chatting su Twitch, l’intrattenimento del futuro

24 Giugno 2021

I minuti parlano chiaro! No non stiamo parlando di un’offerta illimitata di un provider di telefonia, stiamo palando delle tipologie di dirette della “piattaforma viola” ordinate per numero totale di ore di visione. Questo per dirvi che è il momento per tutte le categorie concorrenti di abdicare a favore di un nuovo re: Just Chatting su Twitch.

Ne avevamo già parlato…

In questo approfondimento, vi presentavamo tre macro-aree di argomenti che distinguono le possibilità di dirette più diffuse su Twitch: gaming, just chatting e varietà. Durante la pandemia, nel 2020, gli spettatori hanno assistito ad una fusione, data dal fatto che i Just Chatting si sono ri-strutturati per fare di necessità virtù.

Cos’è il Just Chatting 2.0?

Nata tra le prime categorie, Just Chatting su Twitch prevedeva di essere un format “snackable”, ovvero: partiva la stream e dalla postazione PC dietro ad una webcam lo streamer interagisce e “parla” con la chat di temi predefiniti o d’attualità in modo rapido e veloce.

Nell’anno della pandemia i talent non si sono fatti trovare impreparati per studiare evoluzioni di format da proporre ai concurrent, i quali avevano indubbiamente più tempo a disposizione per seguire i loro canali preferiti.

Parte tecnica più curata, ma anche approfondimento editoriale hanno dato vita ad una macro-area ibrida che rappresenta l’evoluzione del Just Chatting. Ovvero un format più strutturato che prevede spazi ad-hoc stile studio-tv, multi-camera, endorsement di vip e celebrities molto famose che sono sbarcate su Twitch e ospiti famosi.

Just Chatting su Twitch, “parliamo” di opportunità

Oltre alla pianificazione di pubblicità nativa, come agenzia Gen Z sappiamo bene che i marketer possono ricorrere ad altre tecniche per sfruttare Twitch come ambiente di promozione.

L’influencer/streamer al quale la community è affezionata unito allo spazio “editoriale” Just Chatting con dirette da almeno un paio d’ore rappresenta l’occasione perfetta per i brand affini al target del talent per il lancio di nuovi prodotti, con l’opzione di associare questi ultimi anche a contest e giveaway, nativamente previsti da Twitch.

One man show!

La fase più critica è quella della scelta dello streamer giusto, che non necessariamente deve essere quello più noto, ma il più in linea con la brand identity e con i messaggi che si vogliono amplificare.

Alcune aziende stipulano contratti di sponsorizzazione di lungo periodo (Giorgio Calandrelli, aka POW3R, ha collaborato con BMW, Adidas, AMD, Vodafone, Lavazza) che possono prevedere la fornitura di prodotti e l’esposizione del brand durante gare, eventi, video.

Altre puntano su attività sporadiche, più o meno creative. La maggior parte delle volte lo streamer si limita a mostrare il prodotto e a parlarne durante le dirette oppure ad offrire sconti.

Questo perché sono loro i veri catalizzatori dell’attenzione degli spettatori. A livello mondiale i più famosi twitcher sono Ninja (oltre 16 milioni di follower), Tfue (circa 10 milioni) e shroud (8,5 milioni).

In Italia POW3R (oltre 1,2 milioni), ilMasseo (circa 1 milione), ZanoXVII (oltre 700 mila), Just Gabbo (oltre 650 mila).

Just Chatting su Twitch, intrattenimento del futuro…

Che Twitch rappresenti il broadcasting del futuro ne sono una prova format come:

Le attenzioni degli artisti/vip neo-influencer è catalizzata dall’offerta della piattaforma, che riesce a catturare l’attenzione del pubblico di affezionati, i quali sono legati alla figura del talent.

In questo modo hanno l’opportunità di seguirlo “dal vivo” andando un po’ a richiamare il concetto meta-teatrale della quarta parete, nel nostro caso lo schermo dello smartphone, vetrina dei post social che raccontano in differita e in modo più costruito la vita del protagonista.

 

Twitch vuole affrancarsi dalla sua eredità più ingombrante: il gaming, che ne limita l’utilizzo agli appassionati di giochi. Per uscire da questa nicchia sta dando spazio a nuovi canali e topic, puntando verso un futuro dove proverà ad attrarre sempre più creator specializzati. Talent quindi che abitano altri luoghi e sono pronti a coinvolgere altre fette di target per interessi.

Via Panzeri, 10
20123 Milano
02 36581412

Facciamo parte di

Just Chatting su Twitch, l’intrattenimento del futuro

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per aggiornarti sullo scenario Next Gen e sulle novità di Cimiciurri

    Via Panzeri, 10
    20123 Milano
    02 36581412

    Facciamo parte di

    Just Chatting su Twitch, l’intrattenimento del futuro

    NEWSLETTER

    Iscriviti alla newsletter per aggiornarti sullo scenario Next Gen e sulle novità di Cimiciurri

      Via Panzeri, 10
      20123 Milano
      02 36581412

      Facciamo parte di

      NEWSLETTER

      Iscriviti alla newsletter per aggiornarti sullo scenario Next Gen e sulle novità di Cimiciurri

        © cimiciurri 2020 – Registro delle imprese di Milano | REA MI – 1761896 | Capitale Sociale € 10.000 i.v. | Iscrizione CCIAA Milano 04629110968 | Tel. +39 02 36581 412 | Fax. +39 02 36581 401 | Mail: discovernextgen (at) cimiciurri.it | PEC: amministrazione (at) pec.cimiciurri.it | Privacy