Skip to content

Fashion Week nel Metaverso: il nostro racconto, da insider

31 Marzo 2022

Se vi dicessimo che c’è stata la prima Fashion Week nel Metaverso? E che l’abbiamo seguita per raccontarvela?
Ecco com’è andata.

Fashion: un settore in continuo cambiamento

Le vicende e i cambiamenti degli ultimi anni hanno costretto numerosi settori a modificare il proprio modo di agire, soprattutto nei confronti del mondo digitale.

Uno di questi settori è quello della moda: durante la pandemia i diversi brand hanno dovuto sfruttare al meglio i canali social e online non solo per le vendite, ma anche per eventi e lanci di nuove collezioni.

Con l’avanzamento del metaverso, l’industria della moda non si è lasciata scappare l’occasione di muovere i primi passi all’interno di questo universo.

Dagli abiti NFT (Non-fungible token) alla prima Metaverse Fashion Week su Decentraland siamo sempre più vicini a una vita in nuovi universi digitali.

Ma andiamo con ordine…

Se non conoscete ancora cosa sia il metaverso, non vi preoccupate! Ne abbiamo già parlato in precedenza e questo articolo vi schiarirà tutte le idee!

Decentraland e la MvFW (Metaverse Fashion Week)

Dal 24 al 27 marzo 2022 ha avuto luogo la prima Metaverse Fashion Week, la settimana della moda digitale, sulla piattaforma Decentraland.

All’interno del metaverso è infatti possibile creare o acquistare oggetti, tra cui anche abiti, i quali sono certificati tramite NFT, che ne attestano l’unicità. I pagamenti, invece, sono possibili grazie alle criptovalute.

Quale luogo migliore se non il metaverso per cimentarsi in design fuori dagli schemi?

Numerosi sono stati i brand inseriti nel Calendario di questa Fashion Week digitale: Dolce&Gabbana, Etro, Philippe Plein, Hugo Boss…

Quattro giorni di eventi, sfilate, presentazioni e lanci di nuove collezioni sia digitali sia fisiche.

Dolce&Gabbana

Ovviamente non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione di vivere un giorno da veri fashion influencer: abbiamo indossato il nostro outfit per il front row e ci siamo preparati per immortalare modelli e modelle sfilare nella magnifica location futuristica dedicata all’evento di Dolce&Gabbana!

Dopo la Collezione Genesi composta da nove creazioni in formato NFT realizzate da Dolce&Gabbana Alta Moda, Alta Sartoria e Alta Gioielleria, in questa occasione il brand italiano ha presentato una collezione su misura composta da 20 look completi indossabili nel metaverso e creati esclusivamente per celebrare la creatività e l’innovazione della Metaverse Fashion Week.

Modelli e modelle dalle forme antropomorfe comparivano da due boccioli posizionati ai lati della passerella, mostrando la loro personalissima catwalk con effetti speciali e pose stravaganti. 

I look hanno un gusto futuristico e innovativo: abiti con ali incorporate, occhiali da sole logati D&G, bodysuit con spalle e maniche dalle forme geometriche, oltre a capispalla con neon gialli a ricordare quasi gli anelli di Saturno.

Noi prenotiamo già la tutina zebrata, è possibile?

Dopo la sfilata, l’intera collezione poteva essere visionata nel Luxury Fashion District di Decentraland, all’interno dell’esclusivo pop-up Dolce&Gabbana a cura di UNXD, marketplace specializzato nell’offrire il meglio del digital luxury. 

Cliccando sui singoli manichini si è reindirizzati al sito di UNXD dove viene presentato l’esclusivo Dolce&Gabbana NFT Universe: i membri della DGFamily NFT Community hanno accesso a una serie di drop esclusivi con wearables digitali e fisici, oltre all’accesso a diversi eventi digitali, nel metaverso e dal vivo. 

Come sfruttare il metaverso in ottica di comunicazione

Il metaverso, quindi, è il nuovo “place-to-be” per i brand che vogliono approcciarsi non solo alla Gen-Z, ma anche a collezionisti di NFT e appassionati di videogiochi (basti pensare che il business delle skin, oggetti che cambiano l’aspetto degli avatar in diversi videogiochi come Fortnite o League of Legends,  è stimato intorno ai 30-40 miliardi di dollari l’anno).

Cosa possono fare i brand per sfruttare il metaverso?

  • Offrire anteprime e eventi speciali online, creando anticipazione nel pubblico e sfruttando l’effetto FOMO (fear of missing out);
  • Lanciare collezioni create non solo per il metaverso, ma anche fisiche nei negozi creando un’esperienza a 360° per l’utente che potrà indossare i design sia nella vita reale sia online;
  • Nel metaverso reindirizzare l’acquisto degli utenti sui propri canali e-commerce, aumentando così traffico e vendite sui propri spazi.

Noi siamo già pronti e carichi per organizzare grandi eventi non solo on field, ma anche nel Metaverso.

Sei interessato a organizzare un meta-evento? Contattaci!

Via Panzeri, 10
20123 Milano
02 36581412

Facciamo parte di

Fashion Week nel Metaverso: il nostro racconto, da insider

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per aggiornarti sullo scenario Next Gen e sulle novità di Cimiciurri

    Via Panzeri, 10
    20123 Milano
    02 36581412

    Facciamo parte di

    Fashion Week nel Metaverso: il nostro racconto, da insider

    NEWSLETTER

    Iscriviti alla newsletter per aggiornarti sullo scenario Next Gen e sulle novità di Cimiciurri

      Via Panzeri, 10
      20123 Milano
      02 36581412

      Facciamo parte di

      NEWSLETTER

      Iscriviti alla newsletter per aggiornarti sullo scenario Next Gen e sulle novità di Cimiciurri

        © Cimiciurri 2022 – Registro delle imprese di Milano | REA MI – 1761896 | Capitale Sociale € 10.000 i.v. | Iscrizione CCIAA Milano 04629110968 | Tel. +39 02 36581 412 | Fax. +39 02 36581 401 | Mail: discovernextgen (at) cimiciurri.it | PEC: amministrazione (at) pec.cimiciurri.it | Privacy